AZIENDA

La C.M.R. srl rappresenta una consolidata realtà produttiva che opera da più di trent’anni nel settore della carpenteria metallica spaziando da quella leggera a quella medio/pesante.

Siamo in grado di realizzare capannoni industriali, agricoli, tettoie, pensiline, scale e ringhiere, ma anche strutture più importanti e particolari quali passerelle ciclo-pedonali, infrastrutture stradali e siti sportivi.

Disponiamo di tre stabilimenti produttivi: RAUSCEDO – VIVARO – SPILIMBERGO

Nello stabilimento di Rauscedo, che rappresenta anche la sede legale dell’azienda si realizzano le strutture metalliche più significative grazie alla disponibilità di un’area di 10.000 mq., di cui 5.000 mq. coperti serviti da 11 carroponti aventi portata fino a 16 tonnellate.
Nello stabilimento di Vivaro si sviluppa il nostro centro servizi, dove viene lavorata la lamiera, grazie a nuovi impianti di taglio termico tipo “Bevel” a testa rotante, cesoie, punzonatrici, pressopieghe a controllo numerico e un reparto specializzato per la lavorazione di tirafondi e tiranti.
Nello stabilimento di Spilimbergo, di recente acquisizione, siamo in fase di allestimento di nuovi reparti produttivi.

Il nostro team è composto da diverse figure professionali, quali carpentieri, saldatori qualificati, montatori e lattonieri che grazie alla propria competenza, esperienza e tenacia ci permettono di essere competitivi sul mercato, che oltre a svilupparsi in Italia copre anche, da più di trent’anni, la vicina Austria.

L’azienda inoltre può contare un altro valore aggiunto: la presenza al proprio interno di un ufficio tecnico gestito da un ingegnere con due geometri, che grazie a programmi di disegno 3D e di calcolo, di ultima generazione, è in grado di offrire al cliente l’assistenza completa sviluppando il progetto a partire dalle pratiche di calcolo, allo sviluppo dei disegni esecutivi, alla direzione tecnica del cantiere, offrendo anche soluzioni “chiavi in mano”.

Storia

La C.M.R. srl nasce nel 1987 a Rauscedo, un piccolo paese del territorio dei Magredi friulani celebre in tutto il mondo per ospitare le “Radici del vino”.

Prende vita come cooperativa specializzata, inizialmente, nella realizzazione ed installazione di impianti di irrigazione su tutto il territorio friulano e successivamente, nella produzione di carpenteria medio leggera, con la costruzione dei primi capannoni agricoli.

A distanza di poco tempo, nel 1992, la cooperativa diventa una società in nome collettivo ed espande le proprie capacità specializzandosi anche nella realizzazione di strutture più complesse e particolari di entità medio/pesante e inoltre apre le porte al vicino mercato austriaco.

Ad una decina d’anni dalla nascita, nel 1999 la C.M.R. raddoppia: nasce a pochi km di distanza, nel vicino Comune di Vivaro, la seconda unità produttiva specializzata nella lavorazione della lamiera (ossitaglio, punzonatura e pressopiega) e nella realizzazione di tiranti e tirafondi.

La “famiglia” cresce ma la componente societaria rimane la stessa e i gli amministratori grazie alla costante e forte collaborazione con i propri soci raggiungono traguardi sempre più ambiziosi che li portano nel 2008 a trasformare nuovamente l’assetto e diventare una società a responsabilità limitata.

Negli ultimi 10 anni la C.M.R. srl ha visto la necessità di abbandonare le radici artigiane per diventare a tutti gli effetti un’industria gestita da due titolari con ben 30 dipendenti tra cui ingegneri, geometri, impiegati, carpentieri, saldatori, montatori e altrettanti collaboratori esterni.

La voglia continua di mettersi in gioco e rinnovarsi porta nel 2019 all’acquisizione di una terza unità produttiva di 10.000 mq., di cui 5.000 mq. coperti dove la C.M.R. srl avrà una nuova sfida da affrontare grazie anche alle nuove generazioni che negli ultimi anni si stanno facendo spazio all’interno della propria realtà.

Qualità e Certificazioni
  • Studio interno ingegneristico qualificato gestito da un ingegnere con due geometri con programmi di calcolo e di disegno 3D (Autocad – Advance Steel – Advance cad – Solid Works)
  • Certificazione UNI EN ISO 9001:2008
  • Certificazione UNI EN ISO 3834
  • Certificazione Centro di trasformazione n° 1943/12
  • Certificazione EN 1090 – EXC3
  • Certificazione SOA di categoria II – OS18A
  • Saldatori patentati in accordo con UNI EN ISO 9606-1:2017
  • Procedure di saldatura qualificate (WPQR) in accordo con
    UNI EN ISO 15614-1/2008
  • Qualifiche operatori Arco sommerso in accordo con UNI EN 1418
  • Certificazione del personale addetto alle prove non distruttive (LP,VT)
    livello II in accordo con UNI EN 473/ISO 9712
  • Coordinatore di saldatura interno con titolo di IWS in accordo con le linee guida dell’IIW
  • Autorizzazioni per la rimozione e smaltimento dell’amianto
  • Formazione generale e specifica del personale
  • Corsi aggiornati del personale sul Primo Soccorso – Antincendio
  • Corsi aggiornati per addetti alla conduzione di piattaforme di lavoro mobili elevabili con e senza stabilizzatori
  • Corsi aggiornati per la conduzione di gru a torre e di gru su autocarro
  • Corsi aggiornati per lavori in quota e DPI di 3^ categoria
  • Corsi aggiornati per posa linea vita e dispositivi di ancoraggio
  • Corsi aggiornati per montaggio e smontaggio ponteggi

 

ELENCO PRINCIPALI MEZZI ED ATTREZZATURE

La C.M.R. srl dispone dei seguenti mezzi ed attrezzature:

  • Impianto di taglio termico tipo Kjllberg Fine Focus 800 Plus a controllo numerico con tecnologia al plasma per taglio lamiera ad alta definizione per spessori fino a 40 mm.; n° 2 torce a cannello per taglio fino a 110 mm. su qualsiasi tipo di acciaio duro. Potenza 300 Ampère; Dimensione banco di taglio: 12.800 x 3150 mm.
  • Impianto di levigatura tipo Costa Sp2 per lavorazioni di sbavatura e satinatura; assicura la totale assenza di scorie da taglio permettendo l’utilizzo immediato dei pezzi da assemblare. Spessore massimo 160 mm; larghezza banco 1350 mm.
  • Impianto punzonatrice tipo FICEP da 120 ton. per forature su qualsiasi tipo di acciaio duro; spessore massimo punzonabile 27 mm con foro Ø 33; dimensioni banco 1570 x 750.
  • Impianto di cesoiatura a controllo numerico tipo Ermak per taglio lamiere fino ad uno spessore massimo di 6 mm, su qualsiasi tipo di acciaio duro; lunghezza banco da taglio: 6100 mm.
  • Impianto di pressopiegatura tipo Ermak a controllo numerico a 4 assi; spessore massimo pressopiegabile 12 mm. su lunghezza di 6100 mm.; fino a 20 mm per lunghezze inferiori; Pressione: 400 ton.
  • Impianto di filettatura tipo Cergil a testa rotante con serie di n° 4 pettini filettatori; corsa banco 750 mm.; filetto massimo Ø 114 mm per qualsiasi passo, su qualsiasi tipo di acciaio duro.
  • Impianto di saldatura ad arco sommerso minitrattor tipo Esab da 800 Ampère.
  • N° 3 automezzi muniti di autogrù; portata massima automezzi 6400 kg.; portata massima autogrù: 6000 kg.
  • Piattaforma semovente verticale a pantografo; altezza massima 18 m.
  • Macchina semovente da cantiere tipo Girolift per montaggio strutture.
  • N° 25 SALDATRICI MIG/MAG con potenze fino a 500 ampère
  • N° 11 carriponte con portate fino a 16 ton./cad.